Thermocold - Innovative systems for heating and air conditioning

Polivalenti e controllo centralizzato Multi-Manager: un binomio vincente In evidenza

Pubblicato in News
Letto 370 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

multi manager news0

CASE HISTORY: La prima implementazione dell’elettronica di controllo avanzata - versione 2.0 - su unità polivalenti per impianti a 4 tubi con sistema Multi-Manager.

Nel 2014 viene realizzata la fornitura di un sistema di polivalenti Full-inverter per la realizzazione di un nuovo complesso di uffici presso il comune di Pont Saint Martin in provincia di Aosta, una tra le più importanti realizzazioni impiantistiche in Italia.

Per il comfort delle nuove palazzine adibite ad uffici open space di Pont Saint Martin, sono state scelte due unità polivalenti Full-Inverter a 4 tubi, soluzione perfettamente idonea a soddisfare la richiesta di caldo e freddo contemporaneo all’interno dello stesso edificio.

Il sistema è concepito per alimentare diverse unità di trattamento aria e fancoil per la climatizzazione delle aree destinate agli uffici ed è in grado di sviluppare una resa frigorifera totale pari a circa 1620 kW ed una resa termica pari a 1728 kW.

multi manager news1Per molti anni l’edificio è stato occupato solo in parte, motivo per cui una sola delle due unità polivalenti era pienamente sufficiente per soddisfare i carichi termici richiesti dall’impianto: al momento dell’acquisto, infatti, il sistema era dotato di un controllo centralizzato che si limitava a sequenziare le due unità, garantendone il bilanciamento ottimale delle ore di funzionamento, non essendoci l’esigenza di ripartire e gestire la potenza erogata dal sistema.

Si trattava di una versione preliminare del software che negli ultimi 5 anni ha subito implementazioni e miglioramenti significativi, permettendoci di vincere la sfida più ardua: sviluppare un controllo sofisticato e intelligente in grado di monitorare e gestire un sistema modulare in maniera flessibile e personalizzabile e di scegliere la modalità di funzionamento più efficiente in funzione del carico termico richiesto.

Nasce così il sistema MULTI-MANAGER, pensato per offrire ai clienti decine di possibili combinazioni di funzionamento.

multi manager news2Nel 2018, con l’arrivo di nuove aziende che hanno occupato la restante parte dell’edificio di Pont Saint Martin, le esigenze dell’edificio, in termini di climatizzazione, sono cambiate enormemente in quanto è aumentata la domanda di potenza totale da parte dell’impianto, così come la variabilità dei carichi richiesti.

Sorge pertanto la necessità di una più precisa e complessa gestione del sistema, ossia di un controllo delle macchine in cascata in grado di regolare il funzionamento delle singole unità, in modo da ottenere una ottimale ripartizione del carico d’impianto tramite il bilanciamento della potenza tra le stesse, a garanzia di un incremento dell’efficienza globale del sistema.

Il committente richiede un vero e proprio upgrade del controllo centralizzato.

Il team Control Systems Development Thermocold risponde prontamente alla richiesta del cliente, tramite un intervento in cui si è provveduto all’aggiornamento dell’elettronica di controllo delle unità attraverso l’installazione di una versione avanzata del software, la versione 2.0, ed all’introduzione per la prima volta su un impianto a 4 tubi del Multi-Manager, un sistema centralizzato che permette di gestire un gruppo di unità idroniche in configurazione modulare.

L’installazione della nuova versione 2.0 del software ha permesso di ottenere maggiore flessibilità grazie alle funzionalità aggiuntive garantite, tra cui:

  • Controllo della temperatura anche in uscita,
  • miglioramento dello sbrinamento,
  • possibilità di gestire il sistema polivalente in modalità automatica o manuale (solo freddo o solo caldo),
  • personalizzazione della modalità automatica, scegliendo il comportamento del sistema per priorità:

1. FREDDO: massimizzazione automatica per il soddisfacimento puntuale delle richieste di freddo,
2. CALDO: massimizzazione automatica per il soddisfacimento puntuale delle richieste di caldo,
3. MASSIMA RICHIESTA: massimizzazione automatica per il soddisfacimento puntuale della richiesta di carico maggiore,
4. RECUPERO DI CALORE: massimizzazione automatica della percentuale di recupero di calore.

L’aggiornamento del software di controllo 2.0 unito all’installazione del MULTI-MANAGER ha consentito di estendere i suddetti benefici all’intero sistema e quindi di soddisfare a pieno le esigenze del cliente che richiedeva un sistema flessibile ma allo stesso tempo efficiente. Per questa installazione è stata quindi suggerita la modalità di attivazione AUTOMATICA delle unità con priorità sul RECUPERO DI CALORE.

“In caso di contemporaneità dei carichi frigoriferi e termici, impostando la modalità automatica con priorità sul recupero di calore, il MULTI-MANAGER attiverà automaticamente le unità polivalenti in modalità recupero totale, ottimizzando la percentuale di recupero e garantendo, di conseguenza, la massimizzazione del risparmio energetico”.

Così spiega l’Ing. Fabio D’amico, Controls leader Thermocold, che dopo aver esaminato le richieste del cliente e studiato il profilo di carico dell’edificio ha proposto l’installazione del MULTI-MANAGER.

La combinazione di due tra le più innovative tecnologie Thermocold – controllo modulare e polivalenti inverter – ha reso il progetto assolutamente esclusivo ed all’avanguardia: i vantaggi del Multi-Manager si sommano ai vantaggi assicurati dalle unità polivalenti inverter, garantendo una regolazione puntuale della capacità frigorifera e termica in funzione dei reali carichi richiesti dall’impianto e sfruttando gli eccellenti benefici in termini di consumo energetico derivanti dal recupero di energia.

multi manager news4

Richiesta informazioni

I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.




Facebook @Thermocold