Thermocold - Innovative systems for heating and air conditioning

Eco2: Produttore di ACS a CO2 aria-acqua

Pubblicato in Systems and solutions
Letto 2360 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)

Eco2, una soluzione naturale ai problemi dell'ambiente... CO2 come gas refrigerante.

eco2 ax heavyECO2 nasce come risposta alle vostre esigenze di produzione di acqua calda sanitaria nella consapevolezza della crescente sensibilità verso minori consumi energetici e riduzioni delle emissioni di Anidride Carbonica.

ECO2 offre soluzioni adeguate per ogni esigenza di utilizzo, che si tratti di applicazioni residenziali, del terziario e del settore industriale.

Le grandi sfide dell’energia e dell’ambiente

La nostra società si trova ad affrontare due sfide fondamentali: reperire ed assicurare le risorse energetiche per sostenere la crescita e lo sviluppo economico dei paesi sviluppati e, ancor più, di quelli in via di sviluppo; mitigare i processi di cambiamento climatico in atto garantendo la protezione dell’ ambiente. Trovare un equilibrio fra queste esigenze ci obbliga a realizzare una vera e propria transizione verso un sistema energetico e uno sviluppo più sostenibile.

Per concretizzare le potenzialità di risparmio energetico dell’UE sarà necessario un cambiamento significativo del nostro approccio al consumo energetico. Occorre, perciò, un cambiamento deciso nel comportamento delle nostre società affinché gli europei possano utilizzare meno energia pur fruendo della stessa qualità di vita. Gli obiettivi fissati nell’ottica della Vision Europea 2020 si riassumono nel Pacchetto Energia ovvero:

  • 20% riduzione dei consumi;
  • 20% riduzione delle emissioni;
  • 20% utilizzo di fonti di energia rinnovabili.

Una soluzione naturale ai problemi del’ambiente... CO come gas refrigerante

La CO2 fino agli anni 40 è stata molto utilizzata come fluido refrigerante nei sistemi frigoriferi, date le sue caratteristiche di non tossicità e non infiammabilità.
Col passare degli anni le progressive restrizioni sull’uso dei refrigeranti sintetici volte a limitare l’assottigliamento dello strato di ozono (Montreal 1987) a contenere l’immissione nell’atmosfera di gas serra (Kyoto 1999), congiuntamente con lo sviluppo di componenti affidabili e idonei al funzionamento con elevate pressioni, hanno riproposto l’anidride carbonica come uno dei refrigeranti naturali più interessanti, che si candida per essere largamente utilizzato in futuro.

I vantaggi della CO2

  • Facilmente reperibile in natura
  • Poco costosa
  • Prodotto naturale ed innocuo verso la biosfera pur essendo la CO 2 un gas ad effetto serra,il suo impatto aggiuntivo a riguardo risulta nullo, in quanto, per il suo utilizzo come refrigerante si ricorre ad un prodotto recuperato da scarti industriali.
  • E' un prodotto che non presenta problemi di sicurezza locale
  • Ininfiammabile e non tossico
  • Offre la possibilità di impostare, a richiesta dell'utente, temperature fino a 90° garantendo tutto l'anno che l'acqua calda sanitaria mantenga le caratteristiche organolettiche imposte da prescrizioni legislative e normative 

eco2 banner2

Risparmiare l'energia per un pianeta più sano

L’Europa sta sperperando le proprie risorse energetiche. E non si tratta solo di sprecare denaro, ma anche di danneggiare l’ambiente e contribuire al cambiamento climatico. Le risorse energetiche attualmente utilizzate derivano per l’80% da combustibili fossili (petrolio, carbone, gas naturale) e per il resto da energia nucleare, idraulica e biomasse, in proporzioni più o meno uguali.
I combustibili fossili (gas, petrolio e carbone) sono limitati, non sono rinnovabili e quindi sono esauribili.

Per ovviare ai problemi di scarsità e dipendenza dalle risorse energetiche tradizionali, nella UE sono in fase di promulgazione leggi per regolamentare le prestazioni dei sistemi di riscaldamento in termini di protezione dell’ambiente e di rendimento, come la Direttiva riguardante l’efficienza energetica degli edifici (EPBD), l’etichettatura Ecolabel o il regolamento REACH. L’inarrestabile processo di globalizzazione in atto rende infatti imperativo risparmiare energia per garantire la sopravvivenza del nostro pianeta.

eco2 banner

La pompa di calore e il suo contributo al aggiungimento degli obiettivi UE-2020

Nella climatizzazione e nel riscaldamento la tecnologia che meglio si presta e che sembra essere il prodotto ideale per contribuire al raggiungimento degli obiettivi UE del 2020 è sicuramente quella delle pompe di calore.
Questi sistemi proprio grazie ad una efficienza superiore rispetto a quelli convenzionali sono in grado di contribuire al raggiungimento dell’obiettivo della riduzione del 20% dei consumi e delle emissioni di CO 2. Inoltre, le pompe di calore sono considerate “rinnovabili” per la quota parte di energia sottratta all’aria o all’acqua (Direttiva RES) e quindi possono contribuire anche al raggiungimento del terzo obiettivo, ovvero dell’utilizzo di almeno il 20% di energie rinnovabili da raggiungere entro il 2020.

Articoli correlati (da tag)

Ultima modifica il Martedì, 07 Giugno 2016 21:31

Richiesta informazioni

I campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.




Facebook @Thermocold