Thermocold - Innovative systems for heating and air conditioning

Il cambiamento come opportunità: la nuova classificazione Ecodesign in vigore dal 26 Settembre 2017

bannerPagina erp

Thermocold pronta per la nuova legislazione UE in materia di Ecodesign

Negli ultimi due anni, Thermocold è stato in prima linea nella commercializzazione di nuovi prodotti sostenibili e ad alta efficienza, cogliendo la sfida Ecodesign europea dedicata ai produttori di apparecchiature per il riscaldamento.

A partire dal 26 settembre 2017 entrerà in vigore una nuova soglia minima di efficienza richiesta per le pompe di calore reversibili: Thermocold sarà ancora una volta pronta con apparecchi pienamente conformi a questa nuova legislazione.

L'attuazione delle nuove misure europee non è solo un obbligo legale, ma rappresenta una opportunità e segna un vero e proprio punto di svolta per il mercato dei sistemi di riscaldamento, perché indirizzerà il mix di vendita verso dispositivi ad alta efficienza.

In questa prospettiva, tutte le unità Thermocold saranno adattate ai nuovi standard ErP ("Prodotti correlati all'energia" o "prodotti relativi all'uso di energia"), in vigore dal 26 settembre 2017.

Che cosa è l’Ecodesign?

Il contesto normativo Ecodesign 2009/125 / CE sulla stabilisce norme coerenti a livello EU per il miglioramento delle prestazioni dei prodotti in termini di impatto ambientale, comprese le attrezzature HVAC.

Per ogni famiglia di prodotto è stata realizzata una legislazione europea specifica nell'ambito della direttiva 2009/125 / CE (nota come LOT). Ogni LOT ha un suo piano di implementazione, generalmente suddiviso in due fasi (note come Tier).

Il 26 settembre 2017, tutti i refrigeratori reversibili condensati ad aria e tutti i refrigeratori condensati ad acqua usati in pompa di calore, con capacità termica nominale fino a 400 kW, rilasciati nella UE-28 e negli altri paesi associati, che richiedono la marcatura CE dovranno essere conformi agli standard minimi di efficienza definiti nelle tabelle Tier 2 del regolamento.


Domande frequenti:

Quali prodotti Thermocold saranno coinvolti nelle norme in vigore dal 26 settembre 2017?
Dal 26 Settembre 2017, tutte le pompe di calore aria-acqua, acqua-acqua e geotermiche con potenza termica nominale ≤ 400 kW dovranno rispettare i valori minimi di efficienza stagionale richiesti in modalità di riscaldamento (SCOP).

Dove posso trovare la relativa documentazione?
Tutti i documenti richiesti dalla normativa, come tabelle di dati ed etichette energetiche, saranno rese disponibili sul sito www.thermocold.it nella rispettiva pagina di prodotto. Questi saranno condivisi con i nostri clienti quando necessario.

Come faccio a sapere quali unità Thermocold sono conformi all’Ecodesign?
Tutte le unità che non soddisfano gli standard minimi di efficienza stabiliti dalla legislazione europea saranno chiaramente contrassegnati nella nostra documentazione come unità non conformi al LOT1, la direttiva Eurovent, e segnalati con disclaimer nei nostri software di selezione per evitare eventuali errori o confusione.

Inoltre, solo le unità conformi (come minimo) con Ecodesign potranno essere contrassegnate dalla marcatura CE. Ai sensi dell'articolo 3 della direttiva Ecodesign, “i prodotti coperti dalle misure di implementazione possono essere immessi sul mercato, messi in servizio o entrambi, solo se ottemperano a tali misure e se sono provvisti della marcatura CE in conformità con l'articolo 5.”

Ciò implica che i prodotti non conformi non avranno più una marcatura CE, e Thermocold non è autorizzata a vendere questi prodotti all'interno dell'UE e dei paesi associati. I paesi associati sono per esempio la Svizzera, la Turchia e la Norvegia. A partire dal 26 settembre 2017, tutte le unità Thermocold disponibili dovranno essere conformi all’Ecodesign. Per la concorrenza, un buon modo per valutare se sono conformi alle norme obbligatorie è chiedere se dispongono della documentazione adeguata richiesta dalla legge.

Tutti i paesi saranno coinvolti dalla nuova normativa UE?
I prodotti spediti in luoghi situati nei seguenti paesi necessitano di marcatura CE, e quindi dovranno essere conformi alla legislazione Europea ecodesign: Per tutti gli altri paesi, sarà ancora possibile spedire tutti i modelli, anche quelli che non raggiungono i nuovi target di efficienza. Queste unità resteranno ancora disponibili nei nostri software di selezione.

erpMap

C’è correlazione tra le norme EcoDesign ed Eurovent?
La normativa Ecodesign è obbligatoria per legge. Per essere certificati CE, i prodotti devono essere conformi agli standard minimi di efficienza imposti dalla legislazione. La Certificazione Eurovent è un progetto volontario. Essere certificati Eurovent è spesso richiesto dal mercato come una garanzia di terzi sulle performance delle unità, ma non è un obbligo di legge. Le classi energetiche Eurovent non sono in alcun modo associate alle etichette energetiche UE. Essi sono definiti da Eurovent, in accordo con le aziende partecipanti. In alcuni programmi di certificazione, come il programma Chiller e Heat Pump, alcuni indici di prestazione come lo SCOP sono già stati testati e pubblicati online.

Cosa devo fare se ho quotato un'unità che non è più conforme al regolamento?
E’ opportuno contattare l’ufficio vendite affinché possano proporvi l'opzione migliore conforme alla normativa e creare una nuova quotazione basata su un prodotto più efficiente. Attenzione, tutte le unità prodotte e spedite dopo il 26 settembre 2017 devono essere conformi alle norme. Il risultato è che alcune quotazioni aperte richiederanno rivalutazione per adempiere a nuove regolamentazioni.

Come può la normativa rappresentare un vantaggio competitivo?
Siamo consapevoli che la direttiva Ecodesign è complessa e che poche persone sono pienamente consapevoli delle varie implicazioni che essa rappresenta per Thermocold, per l'industria e per i nostri clienti, ma crediamo che essere pienamente conformi a questo nuovo regolamento può rappresentare un vantaggio competitivo rispetto ad altri fornitori che lo hanno sottovalutato o che non hanno fatto abbastanza per rispettare le nuove disposizioni obbligatorie per le macchine HVAC. Laddove sia necessario cambiare un'unità in una quotazione, vi consigliamo di incitare i vostri clienti a verificare se le unità della concorrenza rispettano lo stesso regolamento Ecodesign e se sono in grado di fornire la relativa documentazione e le etichette necessarie. Anche importante notare che le autorità nazionali competenti (in ciascuno Stato membro dell'UE) possono vietare o ritirare i prodotti non conformi dal mercato e / o fare multe salate alle aziende che non rispettano il regolamento Ecodesign.

Quale livello di efficienza minimo dovremo rispettare?
Dal 26 settembre 2017 tutte le unità che rientrano in ENER Lot 1 dovranno rispettare i seguenti requisiti di prestazione per essere legalmente collocati sul mercato europeo:

tabErp

Come si può vedere nella tabella sopra riportata, la normativa stabilisce requisiti minimi per s η, h (efficienza energetica stagionale in riscaldamento), che possono essere tradotti direttamente in un indice molto più riconosciuto dalle aziende: lo SCOP o coefficiente di prestazione stagionale.
I metodi di verifica prestazionali per le potenze frigorifere e termiche devono essere conformi alle seguenti norme europee:
- EN 14825: 2016 per il test e la valutazione a condizioni di carico parziale e per l’adeguato calcolo delle prestazioni stagionali note come Coefficiente di Rendimento Stagionale o SCOP
- EN 14511: 2013 -1 a 4
Per legge, tutti i dati sulle performance devono essere calcolati e pubblicati in base alle condizioni climatiche di Strasburgo.

Qual è la relazione tra Ns,h e SCOP?
La relazione tra nS, he SCOP è data dalla seguente formula:
eqErp
F (i) Contributo del controllo della temperatura utenza = 3% per l'aria raffreddata e 5% per raffreddato ad acqua
CC o Coefficiente di Conversione = 2.5 (la produzione e la distribuzione di efficienza UE di energia elettrica del 40%)
SCOP = coefficiente di prestazione stagionale
Il calcolo dello SCOP tiene conto della potenza elettrica assorbita in corrispondenza di 4 diversi gradini di parzializzazione secondo un profilo di carico stagionale di riferimento, le ore di funzionamento e la temperatura bivalente. Nel calcolo viene anche considerata la potenza elettrica assorbita anche quando l'unità non opera in modalità di raffreddamento o riscaldamento (ad esempio per i controllori a bordo).

Quali documenti devono essere forniti con il prodotto?
I documenti richiesti dalle normative sono:
A. Etichetta energetica
B. Caratteristiche di prodotto
Il regolamento 811/2013 prevede che l'etichetta energetica e la scheda prodotto siano fornite insieme all’unità fino a 70kW. Il regolamento 813/2013 prevede la fornitura della documentazione tecnica unitamente a tutte le unità fino a 400kW.

A. L'etichetta energetica del prodotto può essere di due tipi:
1) Pompe di calore a bassa temperatura (LT)
2) Pompe di calore a media temperatura (MT)

etichettaErp

  1. Nome o marchio del fornitore.
  2. ID del modello del fornitore
  3. La funzione di riscaldamento di ambienti è suddivisa in applicazioni a media temperatura (con produzione di acqua calda a 55°C) e basse temperature (con produzione di acqua calda a 35°C).
  4. Il simbolo della freccia indica la classe di efficienza energetica stagionale dell'unità per le due applicazioni di riferimento.
  5. La potenza termica, inclusa quella di tutte le unità di riscaldamento supplementari indicate in kW, per le tre zone climatiche.
  6. La mappa mostra le tre zone climatiche. Il livello di emissione sonora LWA all'interno (se applicabile) e all'esterno.

Questa etichetta viene fornita insieme alla documentazione tecnica che accompagna il prodotto. Spetta al distributore o all'importatore l’inserimento dell'etichetta sul prodotto in esposizione.

B. Caratteristiche del prodotto

A chi posso rivolgermi se ho bisogno di maggiori informazioni?
Se avete domande o commenti, non esitate a contattare il team di supporto alle vendite in grado di assistervi e rispondere alle vostre domande relative all’Ecodesign in generale, alla documentazione che richiede o la selezione delle relative unità allineate.

Facebook @Thermocold